engita
Aero Club Como
Associazione sportiva dilettantistica
federata all'Aero Club d'Italia e al CONI
Via Masia 44
20100 Como ITALY
info@aeroclubcomo.com
AEROCLUBCOMO               AeroClubComo on Facebook AeroClubComo on YouTube
28/4/2019

In Canada e USA alla ricerca di un C172 anfibio

Stabilito anche un rapporto di amicizia con Aviateurs.Québec

     

Nel mese di marzo il Club ha organizzato un viaggio in Canada e negli USA per vedere alcuni Cessna 172 con motore da 180 HP e galleggianti anfibi, con l'intenzione di acquistarne uno. Partecipanti: il presidente Giorgio Porta, il consigliere Cesare Baj, il responsabile della manutenzione Danilo Pecora e l'amico Aurelio La Monica.

La missione ha avuto successo ed è stato scelto un Cessna 172 in eccellenti condizioni, basato nell'Ontario. Perfetto dentro e fuori, l'aereo è anche dotato di Horton Stall Kit, un insieme di modifiche che ne migliorano le prestazioni in decollo e lo rendono sicuro alle basse velocità.

Al momento è in preparazione il viaggio per andare a concludere l'acquisto e preparare l'aereo per il suo trasferimento a Como.

Viaggio impegnativo, che ha comportato lunghi trasferimenti per raggiungere i siti in cui si trovavano le diverse macchine, ma anche interessante.

Infatti lungo i percorsi il gruppo ha avuto l'occasione di vedere/rivedere le cascate del Niagara, la città di Québec e il Curtiss Museum, a Hammondsport. Ricordiamo che Glenn Curtiss è da considerare il principale padre fondatore dell'aviazione idro.

   

 

Un momento importante del viaggio è stato l'incontro con i massimi rappresentanti di Aviateurs.Québec, ex Association des Pilotes de Brousse du Québec, l'associazione che riunisce 1700 piloti della provincia canadese.

Nell'immagine, la delegazione comasca con i dirigenti di Aviateurs.Québec. Il primo a sinistra è il presidente Jean Gilles.

La riunione ha portato alla decisione di stringere i rapporti e fare opera di informazione presso i soci dell'associazione canadese sulle possibilità di volare in idrovolante a Como e presso i soci del nostro Club sulle possibilità di volare in idrovolante nel Québec.

Ciascuna delle due aree presenta un grande interesse per i piloti dell'altra e si prevede che ci potranno essere svariate visite incrociate tra Como e Montréal. Si prevede anche di formalizzare in un protocollo quanto definito nell'incontro.

Si consiglia una visita al sito web   https://www.apbq.com/   che presenta, tra il resto, le interessanti attività che si svolgono nell'immensa e selvaggia parte settentrionale della provincia.

Clicca sull'immagine per entrare.

 

 

Un'altra bella escursione è stata quella a Bracebridge, a trovare l'amico Earle Roobinson (terzo da destra, con la moglie, qui al ristorante), che due anni fa ci ha venduto il Cessna 172 che ora è l'I-GDRX. Earle è ora proprietario di un Lake 200, che ha la fortuna di tenere a Muskoka, lo stesso aeroporto in cui opera la Lake Central, una delle rare officine specializzate nella manutenzione dei Lake.

 

 

Interessante l'escursione alle soglie del "Grande Nord", a Alma, circa 500 km a nord di Montréal, a vedere uno dei Cessna 172. 

Sulla strada, sosta presso un'officina in possesso di un raro set di galleggianti di interesse per il Club.

Share on facebook