engita
Aero Club Como
Associazione sportiva dilettantistica
federata all'Aero Club d'Italia e al CONI
Via Masia 44
20100 Como ITALY
info@aeroclubcomo.com
AEROCLUBCOMO               AeroClubComo on Facebook AeroClubComo on YouTube

 

 

Il Club

 

L’Aero Club Como, fondato il 6 aprile 1930, è un’associazione dilettantistica sportiva senza fini di lucro, dotata di personalità giuridica e federata all’Aero Club d’Italia e quindi al CONI, oltre che a varie associazioni di categoria nel settore dell’aviazione civile.
Il suo status e le sue attività sono regolate da uno Statuto, che è redatto sulla falsariga dello Statuto-tipo dei club federati all’Aero Club d’Italia.
L’oggetto indicato nello statuto include molteplici attività, le principali essendo quelle della scuola di volo, del mantenimento di una struttura che mette idrovolanti a disposizione dei soci e della promozione della cultura aeronautica e del volo.
Tali attività sono, nel caso dell’Aero Club Como, di una preziosità estrema, essendo lo stesso Club l’unico in Italia che opera con idrovolanti e quindi l’unico depositario della cultura tecnica, operativa, amministrativa e normativa connessa.

Il Club è intitolato a Giuseppe Ghislanzoni, pilota comasco caduto nella prima guerra mondiale.

  

Descrizione
Lezione di volo.

La scuola di volo idro

La rilevanza della scuola di volo idro gestita dal Club, certificata secondo la normativa europea, è di livello continentale, non esistendo in Europa strutture simili. Da un punto di vista quantitativo la struttura di formazione è la seconda per importanza nel mondo, ma detiene due primati: è la più antica del pianeta ed è l’unica che offre corsi di formazione su idrovolanti sia di tipo con galleggianti sia di tipo a scafo.

 

Esercente dell'Idroscalo Internazionale
L’Aero Club Como gestisce per conto del Ministero l’Idroscalo Internazionale di Como e svolge anche la funzione di esattore, sempre per conto del Ministero, delle tasse aeroportuali.
L’Aero Club Como, in qualità di gestore dell’Idroscalo, offre servizi di vario tipo, quale quello antincendio, che prevede particolari autorizzazioni e certificazioni.

 

Titolare di un'officina certificata di manutenzione
Il Club è titolare di un'officina di manutenzione certificata da ENAC-RAI secondo le normative europee.

 

Nel sistema della Protezione Civile
L’Aero Club Como è iscritto nel registro regionale dei volontari della Protezione Civile e ha rapporti a vari livelli con l’Amministrazione regionale, con quella provinciale e con molte amministrazioni di comuni che si affacciano su specchi d’acqua. Molti i compiti svolti di pubblica utilità (clicca qui per saperne di più).

 

Per la promozione del territorio
Uno dei servizi più frequentemente offerti dal Club alle amministrazioni è il portare in volo ospiti illustri provenienti da ogni parte del mondo.
In generale, ogni persona portata in volo, che scende generalmente strabiliata dalle bellezze del Lario, avvia al suo ritorno a casa o al suo Paese un’efficace azione di marketing passaparola a favore del nostro territorio.
Tale azione è svolta a titolo volontario dai soci piloti del Club.

 

Il Club nelle organizzazioni internazionali
È interesse del Club partecipare alle attività e alla vita associativa di varie organizzazioni di categoria, quali l’AOPA (Aircraft Owners and Pilots Organization), che cura gli interessi dell’aviazione generale negli USA e nel mondo, l’AOPA Italia, che svolge la stessa funzione nel nostro Paese, la SPA (Seaplane Pilots Association), che riunisce i piloti idro di tutto il mondo, e le associazioni dei proprietari e piloti di specifici tipi di aerei, quali il Lake, l’L-19 “Birddog”, il Piper PA 18 “Super Cub”.

  

Descrizione
Infrastrutture a terra dell'Idroscalo.

Infrastrutture

Quanto alle infrastrutture a terra, il Club dispone dell’hangar, delle aree di pertinenza aeroportuale, tra cui i piazzali e lo scivolo, e della palazzina contigua, che ospita la foresteria e il Centro di Documentazione.
Al momento è in corso una trattativa con il Comune di Como per l’assegnazione della palazzina situata dietro l’hangar, contigua a quella della foresteria, nella quale il Club intende realizzare il “Museo dell’Idrovolante”, in collaborazione con il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano.
Il progetto, quando sarà realizzato, permetterà di offrire una servizio di interesse e completezza incomparabile non solo ai piloti e agli amanti dell’aviazione, ma a ogni visitatore del territorio.

 

Lo Statuto
Il Club è una struttura associativa democratica, i cui organi direttivi sono eletti ogni quattro anni dall’Assemblea dei soci.
Lo statuto prevede espressamente che i membri del Consiglio Direttivo operino strettamente a titolo volontario, senza alcun compenso diretto o indiretto. Eventuali soci con i quali il Club abbia un rapporto economico e che ricevano dallo stesso Club qualsiasi tipo di compenso possono partecipare alle assemblee, ma non possono esercitare il diritto di voto. Queste norme escludono che chi ricopre cariche all’interno del Club possa trovarsi in una condizione di conflitto di interessi.

  

Descrizione
Momento di una cena sociale.

Vita sociale

Vi sono momenti nell’anno che hanno uno speciale significato. Oltre a quelli ufficiali, rappresentati dalle assemblee, che si tengono due volte all'anno, il più importante è la festa della Madonna di Loreto, protettrice degli aviatori, che il Club celebra con una cena sociale, durante la quale sono consegnate le aquilette ai neobrevettati.
Un evento più ludico si verifica al solstizio d’estate, che il Club festeggia ormai da molti anni con una grigliata in hangar e voli fino alla scadenza delle effemeridi.

 

L’Aero Club Como, in conclusione, è un punto di riferimento importante per il volo idro non solo nel nostro continente ma per l’intera comunità mondiale dei piloti.

 

 

     
Share on facebook