engita
Aero Club Como
Associazione sportiva dilettantistica
federata all'Aero Club d'Italia e al CONI
Via Masia 44
20100 Como ITALY
info@aeroclubcomo.com
AEROCLUBCOMO               AeroClubComo on Facebook AeroClubComo on YouTube
22/8/2013

Escursione a Ternate, sede di un antico idroscalo

Bella iniziativa dell'Associazione Pescatori del Lago di Comabbio e dell'Aero Club Vergiate


Partecipanti alla partenza. A sinistra, Passani, Acorinti, Tramalloni e Angeletti; Anzani in ginocchio.
Baj ha raggiunto il gruppo a Ternate in moto.

 

L'evento è stato organizzato dalla Società Sportiva Pescatori Dilettanti Lago di Comabbio con l'essenziale assistenza del Presidente dell'Aereo Club Vergiate Cesare Virgilio.

Due gli aeromobili utilizzati: I-SAAB e N206BJ.
Piloti: Angeletti, BAJ, Passani, Tramalloni.
Ottimo il contesto: lago perfetto, ampio spazio verde a disposizione, un pontile e spiaggia.
Ottima l'organizzazione e il supporto ricevuto dal nucleo di Protezione Civile locale.
Molto gentili gli organizzatori che hanno offerto a tutti i partecipanti dell'aereo club pranzo e bibite e hanno preparato e offerto due targhe relative all'evento.
Nell'occasione si è discussa l'apertura di un'idrosuperficie permanente, di particolare importanza in quanto a Ternate esisteva un importante idroscalo e scuola di volo idro, realtà immortalata in un monumento nel parco che si affaccia sul lago.
Dato l'apprezzamento dell'iniziativa, essa si ripeterà molto probabilmente il prossimo anno. Si è anche parlato di organizzare un evento in prossimità del Natale, periodo in cui nella stessa area vengono allestiti dei "mercatini di Natale". Piace l'idea che portiamo in volo i bimbi di Ternate, così come facciamo da tanti anni con quelli di Como.

 

Idillica immagine dei due aerei al pontile di ternate, ove sorgeva l'antico Idroscalo.


 _________________________________________________

Riportiamo qui un resoconto dell'inaugurazione del monumento nel 2006, alla quale l'Aero Club Como aveva partecipato con un idrovolante, portando anche in volo autorità civili e militari.

La celebrazione della Festa della Repubblica è stata anche l'occasione propizia per  inaugurare un  cippo commemorativo che potesse rendere omaggio al Regio Idroscalo "Alfredo Carera", un tempo operativo proprio presso il Parco Berrini di Ternate.

"Tutto è nato dalla felice proposta dell'ex pilota Bruno Brebbia che lo scorso anno lanciò l'idea di ricordare come, dove oggi vi è uno dei più bei parchi della provincia, sorgesse un aeroporto - ricorda il sindaco Grieco facendo riferimento all'iscrizione apposta sul cippo.

Lo scalo militare venne aperto nel 1917 e proprio nelle acque lacustri ternatesi l'aeronautica italiana vide i suoi albori. Come ardite aquile i primi intrepidi piloti erano guidati dal comandante Alfredo Vaglienti. Un vero mecenate per il paese - prosegue il sindaco - che, anche durante i periodi più brutti, ha sempre lavorato per il bene del paese.

 

Inaugurazione del monumento.
Molti si ricordano ancora quando ha fatto utilizzare le docce dell'aeroporto affinché i bimbi delle scuole potessero lavarsi e i sostanziosi contributi dati al parroco per la ristrutturazione della Chiesa.  Vaglienti non era solo un glorioso pilota, un cavaliere, un capitano, lui amava il nostro territorio.

Ecco perché - spiega Grieco - la mia Amministrazione ha ritenuto doveroso apporre un simbolo a ricordo che potesse perpetuare la memoria di una così importante pagina della storia ternatese e dell' aeronautica nazionale". Proprio sulla scia di questa filosofia di rivalutazione e conservazione della tradizione storica ternatese il cippo è stato scoperto da Franco Vaglienti, figlio dell'indimenticato comandante.

Nel pronunciare il discorso di ringraziamento, Franco Vaglienti ha voluto evidenziare quanto il territorio ternatese abbia condizionato positivamente la sua vita e quella della sua famiglia, ragion per cui, anche se lui oggi risiede altrove, continuerà ad avere un posto particolare nel suo cuore.

L'aquila.
Da segnalare che, grazie alla collaborazione instauratasi tra l'Amministrazione comunale e la famiglia Vaglienti, presto verrà allestita una mostra con documentazione storica e fotografie inedite sull' ex idroscalo ed è allo studio un libro sugli ultimi cento anni di vita del paese che andrà ad integrare quello già esistente.

 


Share on facebook