engita
Aero Club Como
Associazione sportiva dilettantistica
federata all'Aero Club d'Italia e al CONI
Via Masia 44
20100 Como ITALY
info@aeroclubcomo.com
AEROCLUBCOMO               AeroClubComo on Facebook AeroClubComo on YouTube
Una giornata a Lenno con il FAI
9/6/2010

Una giornata a Lenno con il FAI

Prosegue la collaborazione con il FAI, nel comune intento di promuovere la conoscenza delle ricchezze culturali e artistiche del Lago di Como.

 

 

 

Pietro Brenna (a destra), capospedizione,
e Giampiero Bigiolli a Lenno.

 

Anche quest'anno, assistiti da un tempo eccellente, il Club ha partecipato alla giornata di porte aperte a Villa Balbianello, a Lenno, di proprietà del FAI, Fondo per l'Ambiente Italiano.

 

Parecchi i simpatizzanti che, dopo aver visitato la villa, hanno potuto ammirarla dall'alto, a bordo di un nostro idrovolante.

 

Nella giornata è stata svolta una particolare operazione – per così dire – benefica, che ha visto i nostri piloti fare a gara per prestare l'essenziale servizio. Ma sentiamo direttamente da loro il resoconto.

 

Resoconto di Matteo Colombo
Domenica io, Brenna e Bigiolli siamo andati a Lenno per fare voli in occasione della giornata del FAI.
Abbiamo usato per l'attracco il pontile a T davanti al lido. Molto bello e abbastanza alto; con un paio di parabordi si può tranquillamente lasciare legato l'aereo senza correre rischi. Unico accorgimento, lasciare fuori la coda, che comunque non dovrebbe toccare il pontile nemmeno in caso di onde… ma non si sa mai.
A metà pomeriggio arrivano due ragazze inglesi a dir poco avvenenti, ma disperate, che dovevano assolutamente prendere il treno a Como, probabilmente per poi andare a prendere un aereo, ma erano bloccate in macchina per un incidente.
Da riportare il magistrale spirito di sacrificio del socio Giampiero che ha buttato via il suo gelato per mettersi a disposizione delle suddette signorine senza perdere nemmeno un secondo.

In poco più di un battito di ciglia sono state portate a Como, rimanendo eternamente riconoscenti al Club e al servizievole pilota.

Resoconto di Giampiero Bigiolli
Esatto, data l'occasione, ho buttare anche il mio buon gelato! Ovviamente l'ho fatto per la buona immagine del Club… Scherzi a parte, è stata una domenica molto bella! Ammarare in  un posto diverso dall'idroscalo di Como insegna al pilota a giudicare al meglio le condizioni di lago, del vento e soprattutto a prestare la massima attenzione a battelli, barche e moto d'acqua. Non meno istruttive sono le operazioni che riguardano l'attracco a un pontile sconosciuto, in presenza di altre barche.
 

Share on facebook